La forza del feedforward

Saper dare feedback utili ed efficaci – ai propri colleghi, collaboratori o anche ai propri superiori – è una competenza rilevante in qualunque ruolo professionale. Tanto rilevante quanto difficile. Difficile perché, anche se impariamo a dare feedback nel modo più oggettivo, chiaro e puntuale possibile, entrano in gioco emozioni e convinzioni sia di chi li fornisce che di chi li riceve.

Inoltre, come mi ha detto una volta una cara amica, “se guidi con gli occhi fissi sullo specchietto retrovisore prima o poi finisci nel fosso“. Analizzare il passato è sicuramente utile per capire il presente ma spesso non è sufficiente per aiutarci a migliorare il futuro.

La tecnica del feedforward creata da Marshall Goldsmith supera brillantemente molti dei rischi e limiti dei feedback. Per questo abbiamo deciso di approfondirla in TheLab, il laboratorio virtuale di MentorLab.

Subito ci siamo trovati davanti ad una sfida, piccola ma piuttosto rilevante. Come tradurre nel modo più corretto in italiano le parole feedback e feedforward?

Quasi tutti noi, anche chi non è molto abituato ad usare la lingua inglese, sa cosa indica la parola feedback. È infatti ormai diventata di uso comune; “Dammi un feedback”, “Ho ricevuto un feedback positivo”, ecc. Trovare un corrispettivo in italiano non è facile. Teoricamente sarebbe “riscontro”, “risposta”, ma dato che il termine implica una sfumatura emozionale che nella nostra lingua non è presente, abbiamo deciso di lasciare il termine così com’è.

La faccenda si complica ulteriormente ulteriormente con la parola “feedforward”. Anche perché un equivalente termine italiano qui proprio non esiste.
Con feedforward si intende un suggerimento utile ad affrontare una situazione positiva in futuro. I termini “consiglio”, “suggerimento”, ecc. non sembrano quindi adatti, in quanto implicano un valore morale o di pratica immediatezza che il feedforward non possiede.

Insomma, dopo aver riflettuto abbiamo deciso di mantenere le parole feedback e feedforward. E di dedicare la nostra energia a fare nostro il concetto di feedforward per sfruttarne tutto il potenziale nel nostro lavoro.


Se vuoi approfondire ed imparare ad utilizzare i feedforward e decine di altri strumenti e metodologie, vieni a scoprire TheLab; il nostro laboratorio dedicato all’apprendimento e alla crescita personale e professionale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *